Joy-Jo

Ritrovare una tecnica di tessitura imparata ancora bambina, da mia nonna …è stato come ritrovare un filo della mia vita, nascosto tra i molti fili che ci conducono, ma che è sempre stato lì, parte di me.

Scegliere di intraprendere un nuovo cammino, dopo una lunga carriera manageriale come architetto e designer, i nuovi incontri, le nuove idee, nuovi fili che prendono una direzione precisa, che formano una trama, un progetto, una nuova storia.

Così nel 2009 da Giovanna Canu è nata Joy-Jo

Un nuovo inizio, un percorso fatto di studio, di ricerca, di sperimentazione. Così nasce la passione per la Textile Jewellery e il mio amore per il metallo: freddo e caldo, lucido e opaco, rigido e duttile, ricco e povero… ma sempre obbediente, sempre capace di assecondare il mio progetto creativo anche nelle sue imperfezioni e di prenderne la forma. Compagno leale capace di dare fisicità al mio pensiero.

La forza delle dita, la duttilità della materia e l'intensità dell'anima per esprimere e condividere emozioni.